close up doctor writing

Visita con il rilascio del certificato non agonistico

Per partecipare a un’attività sportiva non agonistica, è necessario sottoporsi a una visita medica e ad alcuni esami clinici al fine di identificare eventuali fattori di rischio che potrebbero compromettere la sicurezza durante l’esercizio fisico.

La visita medica è obbligatoria per ottenere l’idoneità agonistica per:

– gli studenti che partecipano alle attività sportive organizzate dalle scuole come parte delle attività parascolastiche al di fuori dell’orario scolastico;

– gli studenti che prendono parte alle fasi preliminari dei Giochi della Gioventù prima della fase nazionale;

– tutti coloro che partecipano alle attività organizzate dal CONI, dalle società sportive affiliate alle Federazioni sportive nazionali, o dagli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, ma che non sono considerati atleti agonisti.

La visita medica per ottenere l’idoneità alla pratica sportiva non agonistica include:

– la raccolta dettagliata dei dati personali, familiari e delle abitudini del paziente (anamnesi clinica);

– la visita con il medico specializzato in medicina dello sport;

– la realizzazione di esami strumentali, quali l’Elettrocardiogramma a riposo e la valutazione dell’acuità visiva.

Il rilascio della certificazione di idoneità per la pratica di attività sportiva non agonistica è regolamentato in Italia dal Decreto Legge del Ministero della Salute del 24 aprile 2013, con le specifiche indicazioni fornite nella Nota esplicativa del 17 giugno 2015 e nella Nota integrativa del 28 ottobre 2015.
Le visite di medicina dello Sport vengono eseguite su pazienti di età superiore ai 6 anni.

 

 

pexels-mart-production-7709235

Assistenza online